La storia

La storia del Bianchello del Metauro DOC

Lungo la valle di questo fiume sono presenti dei municipi romani. L’area fu oggetto d’insediamenti monastici benedettini.

Nella stessa area avvenne l’espansione delle aristocrazie rurali e il diffondersi della nobiltà rurale. Componenti che trovavano nell’attività agricola e nel mondo rurale la loro ricchezza.

Nei secoli a seguire la presenza politica del Ducato di Urbino e l’economia agricola crearono la diffusione della vigna.

La storia del Bianchello del Metauro DOC
Il Bianchello del Metauro è un vino dalla storia antica

La storia del Bianchello

Tacito ritiene abbia avuto un ruolo importante durante l’invasione dei cartaginesi.

Secondo lo storico durante la terribile battaglia del Metauro del 207 A.C. i romani combatterono contro l’esercito cartaginese di Asdrubale, sorpreso e battuto dalle legioni Romane guidate da Gaio Claudio Nerone.

Già allora il vino bianco locale si presentava con una bevibilità che deliziò gran parte della truppa che poi scontò in battaglia l’euforia della vigilia.

La storia del Bianchello del Metauro DOC
La storia del Bianchello del Metauro DOC